MI PRESENTO

Sono Blue Dream, un Dufour 350 Gran Large varato nel 2016. Dopo essere stata in giro per l'Europa in mostre, sono approdata a La Spezia il 1 dicembre e sono stata consegnata ai miei armatori, una coppia alla loro prima barca a vela.

LA PRIMA VOLTA DA SOLI

La prima uscita è stata una bellissima domenica di sole. Con tutta la cura "della prima volta" mi hanno condotto a Portovenere provando i miei apparati e godendo del comfort che sono in grado di offrire loro.

LA MIA NUOVA FAMIGLIA

Alla vigilia di Natale mi hanno presentato il resto della famiglia: tre ragazzi con l'aria poco marinara. La più incredula è Letizia - l'unica velista; i due maschi sono stati più riservati e sospettosi. Così anch'io sono venuta a conoscenza che oltre a essere il loro "giocattolo" sarò utilizzata per far rivivere a Guido la sua voglia di insegnare a navigare a vela.

LA PRIMA VOLTA DEL 2017 A VELA

È il primo dell'anno e non mi hanno lasciato sola. Così dopo essere usciti dalla diga hanno issato la randa e srullato il fiocco e abbiamo navigato per la prima volta senza motore. A bordo percepivo molta emozione.

UNA GIORNATA SBAGLIATA

I miei armatori hanno mal valutato il forte vento di grecale che mi prende di prua, che unito alla corrente, rende di fatto "difficile" l'uscita dall'ormeggio. Hanno fatto un paio di tentativi che mi sono costati qualche segno, ma loro sono stati colpiti più di me. Per consolarmi mi hanno lavato.

UNA TEDESCA A BORDO

Ho apprezzato il grande desiderio di Letizia di farmi navigare. Incurante della giornata nuvolosa e con poco vento, ha tentato in tutti i modi di regolare le mie vele e da vera "tedesca" a piedi nudi, in modo spartano e mostrando i suoi muscoli ci siamo conosciute.

INVERNO

È certamente la stagione più difficile e quella in cui le barche che non sono rimessate costringono gli armatori più apprensivi a visite inaspettate. Così durante la forte grecalata di febbraio un paio di notti ho visto comparire Guido che con fatica e apprensione è venuto a rinforzare gli ormeggi.

LA PRIMA CROCIERA

Navigare a Marzo non è comune, ma i miei armatori hanno voluto salpare forti della presenza di Letizia. Sono stati giorni piacevoli, ma segnati da una navigazione notturna dura e faticosa e un ritorno con poco vento e tanto motore. Ma tutti non dimenticheremo Alex!

Rimani sempre aggiornato/a sulle mie nuove avventure, seguimi su